Blog

Business

Apprendimento autodiretto

Sans titre (38)

Apprendimento autodiretto

Nelle aziende, l’apprendimento auto-organizzato sta diventando sempre più importante nello sviluppo del personale e anche i dirigenti utilizzano fonti di apprendimento online per continuare la loro formazione e rimanere competitivi. La possibilità di accedere ai contenuti didattici in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo senza istruzione fisica attraverso l’e-learning sta indubbiamente diventando sempre più popolare.

Che cos’è l’apprendimento autodiretto?

L’apprendimento autodiretto o l’apprendimento auto-organizzato descrive un processo in cui l’individuo prende l’iniziativa per diagnosticare i propri bisogni di apprendimento, formulare obiettivi di apprendimento, identificare risorse per l’apprendimento, selezionare e attuare strategie di apprendimento appropriate e valutare i risultati dell’apprendimento. Che sia motivato privatamente o al lavoro.

Come accennato, l’apprendimento autodiretto è un processo di apprendimento in cui lo studente prende il controllo dell’apprendimento, con o senza l’aiuto degli altri. Secondo la ricerca, il futuro dell’e-learning sarà caratterizzato da una maggiore autonomia dell’utente e da un minor numero di percorsi di apprendimento prescritti, portando a sistemi più integrati, ricercabili e catalogati.

L’apprendimento autodiretto in tempi di studio autodeterminati è una tendenza importante nel progresso dell’ambiente di apprendimento e dei metodi di apprendimento in generale, grazie alle sue caratteristiche uniche e alla separazione delle esperienze fisiche e sociali.

Ci sono molti fattori motivanti per tutto l’apprendimento autodiretto nell’ambiente di e-learning. Questo potrebbe essere un motivo per cui il design didattico, i formati di apprendimento, sono così popolari. Questo a sua volta può essere il motivo per cui l’e-learning è così popolare tra gli studenti di oggi e guida le attività di apprendimento.

Si presume che gli ambienti di apprendimento tradizionali cambieranno sempre di più a causa del fatto che l’apprendimento informale tende ad aumentare la motivazione all’apprendimento.

fattori motivanti

Quattro fattori motivanti chiave sono stati identificati nel contesto dell’apprendimento autodiretto:

  • libertà di scelta,
  • Interesse,
  • controllo e
  • Fidanzamento.

Quando si progettano formati di apprendimento e-learning per l’apprendimento autodiretto, è importante tenere presente la semplicità dei collegamenti tecnologici ai risultati dell’apprendimento, le caratteristiche del design e le strutture di supporto online.

Poi arriva la motivazione dello studente. Qual è l’istinto naturale di imparare, questo è quello

  • Perché del discente.
  • Perché sei qui,
  • perché sei nel tuo corso,
  • perché sono nel tuo corso e qual è la loro motivazione quando si tratta di imparare e quando si tratta di ottenere le informazioni che vuoi che ottengano.

Inoltre, ci sono alcuni fattori che possono influenzare la capacità di uno studente di essere autodiretto. Questi fattori includono gli insegnanti stessi, i tutor, le risorse disponibili e, in particolare nel caso dei partner di apprendimento degli adulti, le varie responsabilità che lo studente ha nella sua vita.

Ad esempio, uno studente che non è nel mondo del lavoro spesso non ha molti altri impegni nella vita e può quindi concentrarsi esclusivamente sull’apprendimento, al contrario degli adulti adulti come noi che hanno un lavoro e in alcuni casi famiglia e figli e altri impegni hanno, tutto ciò influisce sulla nostra capacità di essere auto-diretti o avere un’elevata capacità di auto-direzione per raggiungere pienamente gli obiettivi. E vedremo che queste cose diverse possono avere effetti diversi.

Quindi, le risorse umane e materiali influenzano non solo la motivazione e la gestione, come hai visto nello schema precedente, ma anche la memoria e la motivazione. Tutti questi possono essere chiavi che influenzano positivamente o negativamente uno studente.

E come mentore o formatore, dobbiamo esserne consapevoli perché giochiamo un ruolo importante nel successo dei nostri studenti.

Condizioni per l’apprendimento autodiretto

Prima condizione

Il primo requisito, quindi, è una chiara comprensione che l’istruzione è responsabilità dello studente.

Seconda condizione

Opportunità illimitate per giocare, perseguire ed esplorare i tuoi interessi. Tempo illimitato, non solo un’ora al giorno, ma tempo illimitato. Ci vuole tempo per provare cose diverse. Ci vuole tempo per annoiarsi. Pensa a come sconfiggere la noia e non interromperla con i campanelli che continuano a dire alle persone cosa fare e si aspettano che si appassionino davvero.

Possibilità di giocare con gli strumenti della cultura, di giocare davvero con gli strumenti della cultura. Nella cultura del cacciatore-raccoglitore, questi sarebbero archi e frecce, coltelli, fuoco e bastoni da scavo. Nella nostra cultura, lo strumento principale è l’uso del computer. Non sorprende che i computer ovunque su di noi amino giocare con i computer. Lo sanno nelle loro ossa. Questo è lo strumento della cultura e devono passare il loro tempo con esso. In un certo senso, diventa un’estensione del suo stesso corpo.

Fasi dell’apprendimento autodiretto

Secondo Malcon Knowles , che ha studiato le teorie dell’apprendimento degli adulti, l’apprendimento autodiretto è un processo in cui l’individuo prende il controllo del proprio apprendimento. Diagnosticano i loro bisogni di apprendimento, formulano obiettivi di apprendimento, determinano le risorse per l’apprendimento, implementano strategie di apprendimento e valutano il loro apprendimento. Ci sono cinque fasi di apprendimento:

  • pianificazione
  • Imparare
  • valutazione
  • messaggio di ritorno
  • riflessione
  • pianificazione

La pianificazione dell’apprendimento implica la definizione di un obiettivo che dipende dall’autoefficacia, ovvero dalla convinzione dell’individuo di poter portare a termine un compito. L’autoefficacia, a sua volta, dipende da fattori personali, sociali e ambientali. Inoltre, la motivazione influisce anche sulla definizione degli obiettivi di una persona.

L’apprendimento vero e proprio

La maggior parte degli studenti sono studenti visivi. Inoltre, l’apprendimento dipende anche dalla strategia di apprendimento, che può essere superficiale, con studenti che ricorrono all’apprendimento di strada, o profonda, con studenti che hanno un’ottima comprensione degli obiettivi di apprendimento, forme di apprendimento, metodi, abilità e concetti necessari, o un Strategia in cui gli studenti si preparano per il test.

valutazione

Dopo aver appreso, è importante valutare le proprie prestazioni. L’autovalutazione è una parte costante del processo di apprendimento. Gli studenti più abili si valutano accuratamente, mentre i meno bravi tendono a sopravvalutare le proprie prestazioni.

messaggio di ritorno

Feedback nel processo di apprendimento significa fornire informazioni allo studente in modo che possa migliorare il suo apprendimento.

riflessione

Infine, lo studente deve pensare all’intera esperienza, cioè cosa è successo, quali pensieri e sentimenti ha avuto durante l’intera esperienza. Cosa c’era di buono e di cattivo nell’esperienza e cosa si potrebbe fare dopo se la situazione si ripresentasse?

Strategia di attuazione per l’apprendimento autodiretto

A. Programmazione di una sessione di apprendimento autodiretto

Cos’è meglio? Apprendimento online o apprendimento della presenza fisica?

Entrambi: il cosiddetto blended learning combina la tradizionale formazione in presenza e l’apprendimento virtuale. Questo metodo è molto attuale e offre agli studenti una flessibilità notevolmente maggiore rispetto ai tradizionali seminari faccia a faccia.

Gli insegnanti dovrebbero essere formati in workshop, attraverso lo scambio di letteratura e discussioni informali, ei partecipanti al corso dovrebbero essere resi consapevoli dell’elevata rilevanza dell’apprendimento autodiretto.

scelta dell’argomento

La ricerca mirata e la selezione degli argomenti è molto importante nell’apprendimento autodiretto. Dovrebbe essere possibile integrare conoscenze, termini e concetti entro il periodo di tempo. Pertanto, dovremmo sempre scegliere il nostro argomento con cura.

B. Condurre una sessione

Nella prima sessione di contatto, l’argomento viene discusso con i partecipanti al corso. Scelgono gli obiettivi di apprendimento, la forma di apprendimento, l’uso dei contenuti di apprendimento, i materiali di apprendimento e le pietre miliari che vogliono raggiungere durante la fase di frequenza. Durante questo periodo, il docente chiarisce i dubbi degli studenti e funge più da guida all’apprendimento.

Nella seconda sessione di contatto, gli studenti danno il proprio contributo e svolgono un servizio. Questo output può assumere la forma di risposte o mappe mentali, seguite da un voto dell’istruttore o da una valutazione personale o tra pari.

Poi arriva il feedback. Il feedback degli insegnanti o degli studenti può anche assumere la forma di feedback reciproco (feedback tra pari).

Come può essere implementato l’apprendimento autodiretto nelle classi esistenti?

Insegna agli studenti come impostare e gestire i propri obiettivi. Puoi iniziare con obiettivi piccoli e facili da raggiungere per comprendere il concetto di definizione degli obiettivi. Successivamente, possono fissare obiettivi a lungo termine.

Chiedi agli studenti di iscriversi a gruppi in modo che possano basare le loro scelte su obiettivi di apprendimento o aree di interesse simili, specializzazioni e abilità complementari o strategie di apprendimento appropriate. Ciò aumenta la motivazione intrinseca dei singoli membri del gruppo e aumenta le possibilità di successo nel lavoro di squadra.

Dai voce ai tuoi studenti. La tua classe dovrebbe fornire un palcoscenico in cui gli studenti si sentano a proprio agio e possano esprimere le loro opinioni. Gli studenti si sentono responsabilizzati e parte della comunità di classe. Questo rafforza la loro fiducia in se stessi e li rende indipendenti.

Invece di fornire agli studenti un piano, uno studio o una procedura dettagliati, fornisci loro una mappa della destinazione e lascia che decidano come arrivarci al meglio.

Guida gli studenti nella scelta delle proprie risorse di apprendimento, utilizzando l’enciclopedia di Wikipedia e altri strumenti e app consentendo loro di scegliere la strategia più adatta alle loro esigenze di apprendimento e autonomia. Chiedi agli studenti di completare 11 valutazioni per riflettere sui loro progressi e identificare le abilità di cui hanno bisogno per sviluppare ulteriormente per migliorare il loro apprendimento.

Se diamo agli studenti il tempo e lo spazio per supportarli nell’adempimento dei loro compiti e suggeriamo loro di diventare consapevoli delle proprie conoscenze e del proprio pensiero, la responsabilità personale degli studenti, il loro “learning by doing” e il successo nell’apprendimento aumentano. Incoraggiare un atteggiamento “posso”. Quando gli studenti devono affrontare delle delusioni, dovresti insegnare loro ad analizzarle e vedere il quadro più ampio. Questo non solo incoraggia le loro capacità analitiche, ma dà loro anche più responsabilità per il proprio apprendimento.

Perché dovresti incoraggiare l’apprendimento autodiretto?

Gli studenti imparano meglio quando possono controllare il flusso delle loro esperienze. L’apprendimento autodiretto porta a un alto grado di responsabilità personale e indipendenza e ti prepara bene per le complesse esigenze del mondo del lavoro di oggi.

Dimensioni della capacità di apprendimento autodiretto

Questo modello non riguarda solo l’apprendimento auto-diretto, ma anche la capacità di apprendimento auto-diretto e quanto bene uno studente è in grado di dirigersi. Varie dimensioni sono discusse qui: Il
– Come
– Quanto bene
– Perché e perché
del discente.

Gestione (Come)

La prima dimensione è la gestione, ovvero quanto bene uno studente può gestire tutte le cose che deve fare e quante classi e corsi, orari e orari diversi deve destreggiarsi. Alcuni studenti sono bravi a farlo, altri no. Tutto ciò influisce sulla capacità dello studente di autodirigersi. Quindi questo è il livello di gestione di questo modello.

Sorveglianza (quanto buona)

Anche il monitoraggio e la misura in cui uno studente è consapevole di quanto bene sta raggiungendo i propri obiettivi gioca un ruolo importante. Questa è la capacità di valutare se stessi. Questa è una chiave importante della teoria dell’apprendimento degli adulti, che sottolinea la minore indipendenza dalla valutazione e una maggiore riflessione interiore e la capacità di identificare ciò che deve essere fatto e quanto bene è stato fatto per migliorare se stessi. Quindi questo è l’aspetto di monitoraggio del modello di apprendimento autodiretto.

Ricordi e apprendimento permanente (perché e perché)

Le esperienze di uno studente influenzano la sua capacità di essere studenti autodiretti attraverso ciò che ha vissuto da bambino, il tipo di esperienze di apprendimento che ha avuto prima delle circostanze della sua vita, le sue risorse o la loro mancanza. Tutte queste cose sono la causa. Lo studente porta queste cose con sé e influenzano la sua capacità di apprendere autonomamente.

Come può essere applicato questo modello in un contesto aziendale?

Nei ruoli di insegnante, formatore o mentore nell’azienda, dovresti avere una forte influenza sui tuoi studenti al fine di guidarli, monitorarli, motivarli e anche elaborare correttamente i loro successi di apprendimento.

È molto utile pianificare con il personale, tenere riunioni e sessioni di tutoraggio e assicurarsi che stiano elaborando correttamente i contenuti di apprendimento, che stiano utilizzando le giuste capacità manageriali per avere successo, che abbiano accesso alle giuste informazioni. Tutte queste cose sono centrali per un istruttore.

Un formatore ha anche un grande impatto nel preparare il terreno per uno studente. Quando uno studente comprende i propri obiettivi, è più facile concentrarsi su ciò che deve fare. Quando uno studente comprende i criteri di valutazione, può controllarsi meglio. E quando uno studente comprende il programma e cosa è dovuto quando, dove e come, può bilanciarlo meglio con le proprie responsabilità e tutte le altre cose che devono fare.

Tutte queste cose sono molto importanti per uno studente, in particolare uno studente adulto con molteplici responsabilità, per essere in grado di pianificare in modo efficace ed essere anche in grado di elaborare la trasformazione a intervalli di tempo appropriati in modo che le informazioni abbiano un senso.

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.