Blog

Case Studies Case Studies

Apprendimento peer-to-peer

Sans titre (47)

Apprendimento peer-to-peer

L’apprendimento peer-to-peer sul posto di lavoro si basa sul principio: i dipendenti imparano dai dipendenti. Un eBook gratuito su questo argomento può essere scaricato in fondo alla pagina.

Cos’è l’apprendimento peer to peer?

L’apprendimento peer-to-peer sul posto di lavoro si basa sul principio: i dipendenti imparano dai dipendenti.

Quindi, in definitiva, si tratta di persone che condividono e scambiano conoscenze allo stesso livello. Specialmente nelle industrie agili, l’apprendimento peer-to-peer è una componente sempre più importante nello sviluppo del personale.

L’apprendimento peer-to-peer è un ottimo modo per condividere rapidamente la conoscenza all’interno dell’azienda. Per esempio, quando la pianificazione, le leggi o le specifiche cambiano con poco preavviso.

Apprendimento peer to peer: vantaggi

L’esperienza dimostra che l’apprendimento peer-to-peer è un metodo efficace. Dopo tutto, le aziende assumono i loro esperti per una ragione: hanno una conoscenza rilevante di cui gli altri possono beneficiare. Di regola, l’effetto di apprendimento è ancora maggiore con l’apprendimento peer-to-peer che con un formatore esterno.

Questo perché l’apprendimento peer-to-peer riguarda spesso lo scambio molto mirato e anche molto a breve termine di conoscenze aziendali altamente specifiche. I formatori esterni di solito non sono in grado di soddisfare questa domanda. Uno scambio ben funzionante tra i dipendenti, d’altra parte, assicura iniezioni di conoscenza molto mirate che riempiono precisamente le lacune di conoscenza esistenti. Non si può essere più efficaci di così.

Apprendimento tra pari: le sfide

Tuttavia, lo scambio di conoscenze rapidamente e con poco preavviso è difficile in alcune aree. Per esempio, come si fa a raggiungere i dipendenti che non hanno postazioni di lavoro fisse e sono costantemente in movimento per casa?

Un’app per i dipendenti può essere utilizzata per condividere in modo affidabile domande e contenuti di conoscenza indipendentemente dal tempo e dal luogo.

Apprendimento tra pari: i requisiti

In certi ambienti di lavoro, è un prerequisito all’interno dell’apprendimento peer-to-peer che la conoscenza sia condivisa in modo molto mirato e su misura solo con quei dipendenti per i quali è rilevante. Per esempio, in ambienti di lavoro dove lavora personale qualificato in modo molto diverso.

In secondo luogo, uno scambio molto mirato in molti settori è importante anche per ragioni di protezione dei dati. Questo è il caso, per esempio, quando l’apprendimento peer-to-peer comporta la trasmissione di dati personali che non devono cadere in mani non autorizzate. I contenuti della conoscenza devono poter essere condivisi in modo rapido, intuitivo e sicuro. Un’app per dipendenti soddisfa questi requisiti.

Apprendimento tra pari: rischi

Invece di usare un’app aziendale sicura, i dipendenti spesso si rivolgono a messaggeri comuni come WhatsApp e co per l’apprendimento peer-to-peer. Ci sono dei rischi.

App di chat private – violazione della privacy:

  • Se un contatto cambia il suo numero senza informare il mittente, i dati altamente sensibili possono essere inviati inavvertitamente al destinatario sbagliato una volta che il numero viene riassegnato.
  • I dipendenti che lasciano l’azienda spesso non vengono rimossi dalla chat interna di WhatsApp. Così, ricevono informazioni che non sono destinate ai loro occhi.
  • Se si trasmettono foto critiche, c’è il rischio che vengano automaticamente memorizzate nell’ambiente cloud personale del destinatario.
  • Terzi non autorizzati dall’ambiente privato del destinatario possono quindi avere accesso a questi dati.

Parole di chiusura

Apprendimento peer-to-peer: i dipendenti imparano dai dipendenti. Specialmente in ambienti molto agili in cui i dipendenti lavorano tra loro in luoghi diversi o in aree in cui i dipendenti si muovono per casa e raramente sono in una postazione fissa, può sembrare all’inizio che l’apprendimento tra pari richieda una grande quantità di pianificazione e preparazione.

Ma ci sono modi molto efficaci per introdurre l’apprendimento peer-to-peer anche in questi ambienti aziendali. Un’app per i dipendenti può fornire servizi preziosi in questo caso e connettere i dipendenti in modo mirato – uno a uno o in gruppi, in modo che possano condividere le conoscenze in modo molto mirato in qualsiasi momento, non importa dove si trovino.

Poiché l’apprendimento peer-to-peer aumenta il flusso interno di conoscenza in un’azienda e rinfresca le conoscenze dei dipendenti con impulsi sempre nuovi, è un metodo economico per promuovere le conoscenze e le competenze dei propri dipendenti. Con il tempo, i costi della formazione e dei seminari con esperti esterni si riducono notevolmente. E c’è di più: Una volta che un’applicazione per i dipendenti è implementata, l’apprendimento peer-to-peer richiede poco sforzo da parte del management perché la conoscenza viene passata internamente da sola. Da dipendente a dipendente. L’apprendimento peer-to-peer promuove anche una cultura aziendale interattiva e collaborativa. Si può chiedere di più?

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.