Blog

Business

Educazione continua e Corona – come Corona ha cambiato l’educazione manageriale

Sans titre (4)

Educazione continua e Corona – come Corona ha cambiato l’educazione manageriale

Il blocco durante la crisi di Corona ha cambiato molte cose nel settore dell’istruzione superiore. Come in altri settori dell’economia, anche nel mercato della formazione c’è stata una forte tendenza alla digitalizzazione: L’apprendimento avviene sempre più spesso online, mentre i formati di frequenza sono significativamente meno richiesti. È probabile che rimanga così. Specialmente nella formazione manageriale, l’apprendimento virtuale combina molti vantaggi.

Il blocco nella pandemia e i suoi effetti

Per arginare la crisi di Corona, l’anno scorso la politica federale svizzera ha imposto restrizioni di vasta portata alla vita pubblica. Tutti i negozi non essenziali, le scuole e i servizi hanno dovuto chiudere immediatamente. Questo ha colpito duramente anche il mercato svizzero della formazione continua: A causa del divieto dell’insegnamento faccia a faccia, la gamma dell’educazione offerta ha dovuto essere significativamente ridotta. Per i fornitori di formazione continua, questo è stato accompagnato da notevoli perdite di fatturato.

Secondo un sondaggio condotto dall’Associazione svizzera per la formazione continua (SVEB), l’impatto della pandemia di Corona sulla formazione continua è stato drastico: il 56% dei corsi di formazione continua ha dovuto essere cancellato solo durante il divieto di frequenza da metà marzo a inizio giugno. Direttamente colpiti dalla diffusione di Corona Virus, tuttavia, sono stati tutti gli istituti di istruzione e soprattutto tutti gli istituti di perfezionamento, ma anche le offerte di perfezionamento e gli eventi di perfezionamento di aziende e organizzazioni.

La pandemia scatena la spinta alla digitalizzazione

Allo stesso tempo, la pandemia ha innescato una vera e propria spinta alla digitalizzazione nelle aziende del settore: l’85% dei fornitori di formazione continua ha adattato la propria offerta lo scorso anno e ha introdotto tecnologie digitali per poter offrire i propri corsi di formazione continua, seminari e corsi online. È probabile che questo sviluppo abbia cambiato in modo permanente il panorama della formazione continua.

Perché la formazione continua online combina molti vantaggi:

  • Flessibilità del luogo e dell’orario: i corsi di formazione a distanza possono essere completati indipendentemente dal luogo e dall’orario. Gli studenti possono accedere ai contenuti tramite laptop o app e integrare facilmente la loro istruzione nella loro vita quotidiana. Per esempio, utilizzando i tempi morti, i tempi di attesa o le pause.
  • Formati diversi: Chi impara online scopre rapidamente che i formati di e-learning offerti sono estremamente vari. Ci sono video tutorial, webinar e articoli tecnici. I quiz possono anche essere usati per approfondire la conoscenza in modo giocoso. Gli studenti non devono nemmeno più fare a meno dei formati di gruppo che conoscono dai corsi faccia a faccia. Per fare questo, partecipano a classi di apprendimento online e possono anche ricevere un coaching individuale online da formatori o istruttori del seminario.
  • Risparmio di tempo: poiché gli studenti in un corso online possono accedere selettivamente al contenuto con cui non hanno ancora familiarità e saltare facilmente il contenuto con cui hanno già familiarità, questo si traduce in un’esperienza di apprendimento altamente mirata. La quantità di tempo che un partecipante al seminario deve investire in un corso online è molto inferiore. E naturalmente si elimina il tempo necessario per recarsi al corso.
  • Gli allievi non hanno bisogno di prendere tempo libero: Inoltre, per la formazione online, gli studenti non devono prendere tempo dal lavoro e non sono assenti per un lungo periodo di tempo. Invece, la formazione continua va di pari passo con il lavoro.

Perché l’apprendimento virtuale è in pieno boom nella formazione manageriale in particolare

Soprattutto per i manager o futuri manager nelle aziende, i corsi di formazione a distanza sono diventati il mezzo di scelta. Il più delle volte non sono facilmente disponibili a causa dei loro impegni di lavoro. Un seminario che dura diversi giorni o addirittura settimane è quindi estremamente difficile da inserire nell’agenda fitta di impegni di un decisore.

Allo stesso tempo, un lavoro come manager in particolare richiede un know-how molto specifico che deve essere impartito. Mentre le lauree universitarie o tecniche sono ovviamente importanti per una tale posizione, al di là delle conoscenze tecniche, sono richieste anche abilità e qualifiche che non vengono insegnate durante un apprendistato tradizionale.

Questi, per esempio:

  • Abilità di comunicazione
  • Abilità di presentazione
  • Capacità di autogestione
  • Leadership di squadra
  • Gestione dei conflitti
  • Conoscenza di sé
  • Gestione generale
  • Gestione del personale
  • Gestione del cambiamento.

Fornire competenze e informazioni specifiche per la gestione

I dirigenti delle aziende dovrebbero essere formati in questo senso. È ovvio che un formato di apprendimento virtuale è la soluzione perfetta per questo. Si integra perfettamente nell’agenda di un manager. In alternativa, i manager possono anche optare per i cosiddetti corsi blended learning. Questi combinano il meglio dell’eLearning online e il mondo dell’aula. Il principio: oltre ai corsi online, gli studenti di questo formato di corso partecipano di tanto in tanto a eventi in aula.

Questo ha il vantaggio che si arriva a conoscere gli allenatori e i formatori così come il gruppo di apprendimento dal vivo nel corso. Nel complesso, comunque, i corsi di blended learning sono considerevolmente meno dispendiosi in termini di tempo e più flessibili dei seminari in loco a causa della loro elevata componente remota. Anche qui, la maggior parte delle unità di apprendimento può essere facilmente integrata nella vita lavorativa quotidiana.

Formazione alla gestione o alla leadership SVF

Tra l’altro, in termini di qualità, la formazione manageriale virtuale non deve scendere a compromessi su nessun dettaglio. I manager hanno anche l’opportunità di completare la formazione di management o leadership dell’Associazione svizzera per la formazione della leadership (SVF) nella loro lingua tramite un corso online o blended learning.

Chiunque voglia diventare un capo d’azienda o stia già lavorando come manager, ma non ha ancora una qualifica di management riconosciuta a livello nazionale, può raggiungere questo obiettivo con questo modello d’esame in due fasi. A tal fine, gli apprendisti acquisiscono prima gli attestati di Leadership e di Management e, in una seconda fase, sostengono l’esame professionale per diventare specialista in management con attestato federale. Non c’è niente di meglio di questo.

Aggiornamento di Corona sull’educazione continua: il futuro appartiene all’apprendimento virtuale

Conclusione: gli sviluppi attuali indicano che il futuro appartiene all’apprendimento virtuale e all’apprendimento misto. Soprattutto nella formazione continua dei dirigenti nelle aziende – anche dopo Corona, i formati hanno un vantaggio decisivo perché offrono la massima flessibilità possibile e allo stesso tempo trasmettono conoscenze ben fondate.

L’unica domanda che rimane è quando iniziate la vostra formazione manageriale?

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.