Blog

Business

Flessibilità nella formazione continua: come le aziende svizzere rendono felici i propri dipendenti

Sans titre (8)

Flessibilità nella formazione continua: come le aziende svizzere rendono felici i propri dipendenti

Work smarter, not harder”: questo motto sta diventando sempre più importante nel mondo del lavoro. L’idea alla base: i risultati migliori NON sono raggiunti dalle aziende che gestiscono i propri dipendenti facendoli correre nella ruota da criceto dalle nove alle cinque. Si tratta invece di allocare in modo flessibile le proprie risorse. Al lavoro, nella formazione continua e in tutte le altre aree professionali. Tuttavia, c’è ancora molto da recuperare quando si parla di training. Sono sicuro che tu sappia anche che molti corsi di formazione professionale seguono lo stesso formato: di volta in volta, ad esempio, i dipendenti che stanno lavorando a progetti urgenti vengono inviati a seminari di formazione per giorni e giorni. Con questa ulteriore pressione sulle spalle, è improbabile che siano motivati ​​a concentrarsi sull’apprendimento e c’è sempre il rischi che si distraggano mentalmente. E così, il risultato non è soddisfacente: il dipendente è insoddisfatto della situazione, si sente a disagio e non è affatto coinvolto. L’effetto di apprendimento tende a zero e la motivazione cala.

Perché la flessibilità nella formazione continua è importante

Ma non deve essere così! Perché i dipendenti dovrebbero imparare quando è prescritto dall’azienda? Perché non quando la voglia di conoscenza è maggiore? Non importa dove ti trovi e quali sono le tue circostanze personali. Con un aumento della flessibilità, l’apprendimento e la soddisfazione dei dipendenti saranno effettivamente maggiori. In un mondo ideale, secondo uno studio di Kantar TNS, i responsabili delle risorse umane vorrebbero vedere un ambiente di apprendimento più flessibile: per l’87% degli intervistati, un ritmo di apprendimento flessibile è il fattore più importante.

  • L’86% si affida all’apprendimento mobile e indipendente dalla posizione, nonché a metodi e media di apprendimento liberamente selezionabili.
  • L’83% supporta contenuti che possono essere compilati in modo flessibile.
  • L’apprendimento in rete con gli altri e la possibilità di interrompere la formazione continua per periodi più o meno lunghi, se necessario, rendono anche i corsi di perfezionamento interessanti per i dipendenti, secondo l’82% degli intervistati.

Perché l’apprendimento flessibile aumenta l’apprendimento stesso e la soddisfazione dei dipendenti

Le organizzazioni svizzere che applicano il principio della flessibilità nella formazione professionale personale, tra le altre cose, hanno affermato: più di una su tre, il 38%, ha riscontrato che metodi di formazione più flessibili aumentano la soddisfazione dei dipendenti. Questo è il risultato secondo il sondaggio “On the way to Work Smart” condotto dalla Swiss Work Smart Initiative. L’azienda svizzera afca fornisce un ottimo esempio di come un approccio più flessibile all’apprendimento assicuri che l’aspirazione verso la conoscenza ripaghi nella collaborazione quotidiana. Il datore di lavoro ha deciso di promuovere il flusso interno di conoscenza attraverso luoghi di lavoro flessibili. I dipendenti non hanno più un posto fisso, ma siedono insieme ai colleghi con cui lavorano a un progetto. Al termine del progetto, i dipendenti si uniscono al loro nuovo gruppo di progetto. Ciò promuove notevolmente lo scambio diretto e il flusso di comunicazione all’interno dell’azienda, ed  questa è anche una forma di apprendimento aziendale condiviso. I dipendenti traggono vantaggio dall’esperienza di altri colleghi e imparano gli uni dagli altri. In afca, i dipendenti accolgono con grande favore questo cambiamento.

Utilizzo di soluzioni di mobile learning

Quindi, la flessibilità è eccezionale. Tuttavia, le aziende non dovrebbero solo fermarsi a questo punto. Ad esempio, cosa succede se lo staff del progetto cerca risposte a domande aperte a cui può rispondere solo un esperto dedicato? Oppure, cosa succede se un dipendente che non è attualmente in ufficio desidera acquisire nuove conoscenze per il progetto o scambiare informazioni su determinate questioni? Senza una soluzione mobile, vengono tagliati fuori da quelli in loco e possono rallentare l’avanzamento del progetto. Un’app per smartphone per l’apprendimento aziendale mobile è uno strumento fondamentale. La conoscenza può essere accolta o condivisa tramite l’app ogni volta che se ne presenta la possibilità. I dipendenti sono collegati ai gruppi di apprendimento, ai loro colleghi e ai personal trainer tramite lo strumento; in qualsiasi momento e ovunque accedono a coloro che hanno le conoscenze specialistiche per richiedere assistenza. Possono scambiare conoscenze specifiche con ogni partecipante. Nell’aula virtuale o faccia a faccia in una chat room. Ciò renderà la formazione in azienda ancora più flessibile. I tuoi dipendenti ti ringrazieranno con risultati ancora migliori e una maggiore fedeltà. Dovrebbe valerne la pena per te, non è vero?

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.